Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

News

24/05/2019

Rito superaccelerato

Consiglio di Stato sez. V 23/5/2019

Contratti pubblici - Rito dell'art.120, comma 2-bis e 6-bis, Cod. proc. amm. - Concerne l'impugnazione degli atti di esclusione e di ammissione alla gara al fine precipuo di consentire la pronta e preliminare definizione del giudizio prima dell'aggiudicazione - Norma abrogata dall'art. 1, comma 4, d.l. 18 aprile 2019, n. 32 - Si applica ai processi iniziati prima della data di entrata in vigore del d.l. 32 del 2019 (Articolo 29, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Procedura ristretta

TAR Lazio Roma sez. II bis 23/5/2019

Contratti pubblici - Procedure ristrette - Possibilità per qualsiasi operatore economico può presentare una domanda di partecipazione in risposta a un avviso di indizione di gara contenente i dati di cui all'allegato XIV parte I, lettera B o C a seconda del caso- Prescrizioni contenute nel bando devono essere presenti proprio i criteri di aggiudicazione, indispensabili per la formulazione delle offerte - Tutela del principio di trasparenza (Articolo 61, comma 1 e articolo 30, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Procedura ristretta

TAR Lazio Roma sez. II bis 23/5/2019

Contratti pubblici - Procedura ristretta- Partecipazione RTI- Commi 11 e 9 dell'art. 48 del Codice dei Contratti- Emerge una limitata modificabilità soggettiva dell'operatore economico nelle procedure di affidamento degli appalti- Occorre infatti un controllo preliminare compiuto dei requisiti di idoneità morale tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria dei concorrenti (Articolo 48, commi 9 e 11 (D.Lgs 50/2016))

22/05/2019

offerta

Consiglio di Stato Adunanza plenaria 21/5/2019

Contratti della PA - Offerta - Offerta economicamente più vantaggiosa - Servizi ad alta intensità di manodopera - Necessità (Art. 95, c.3 (D.Lgs 50/2016))

Verifica offerta anomala

TAR Toscana sez. I 21/5/2019

Contratti pubblici - Giudizio di verifica - Mancanza della data - Non costituisce vizio invalidante del provvedimento, ma mera irregolarità (Art. 97, c.1 (D.Lgs 50/2016))

21/05/2019

Garanzia provvisoria

TAR Puglia Lecce sez. II 14/5/2019

Contratti pubblici- Garanzia provvisoria- Copre la mancata sottoscrizione del contratto dopo l'aggiudicazione dovuta ad ogni fatto riconducibile all'affidatario nella fase successiva all'aggiudicazione e prima della stipula del contratto- Art. 93 comma 6 d. lgs. n. 50/16 - Non si applica alle ipotesi in cui non è ancora intervenuta l'aggiudicazione ovvero in quelle ipotesi in cui la stazione appaltante procede discrezionalmente, nel corso della gara, alla verifica dei requisiti di uno o più concorrenti (Articolo 93, comma 6 (D.Lgs 50/2016))

Sopralluogo

TAR Puglia Lecce sez. II 14/5/2019

Contratti pubblici- Sopralluogo - Alterazione della data del sopralluogo- Dichiarazione non veritiera- Immutatio veri, che rientra nell'ipotesi di cui all'art. 80, comma 5, lett. f-bis), D. Lgs. n. 50/2016 (Articolo 80, comma 5, lett. f-bis (D.Lgs 50/2016))

Esclusione dalla gara

TAR Puglia Lecce sez. II 14/5/2019

Contratti pubblici - Esclusione da una gara - Non postula la previa comunicazione di avvio del procedimento (Articolo 76, comma 5, lett. b (D.Lgs 50/2016))

20/05/2019

Attribuzione punteggio numerico

TAR Campania Napoli sez. I 15/5/2019

Contratti pubblici - Disciplinare di gara - Specifica indicazione in ordine ai criteri e sub-criteri di valutazione dell’offerta- Parcellizzano e specificano gli elementi che compongono l’offerta tecnica degli operatori concorrenti- Condizioni in presenza delle quali la valutazione può legittimamente essere espressa attraverso la mera attribuzione del voto numerico (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016))

Valutazioni tecnico-discrezionali

TAR Campania Napoli sez. I 15/5/2019

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa- Valutazione delle offerte tecniche - Costituisce espressione di un'ampia discrezionalità tecnica- Insindacabilità nel merito delle valutazioni e dei punteggi attribuiti dalla commissione giudicatrice, ove non inficiate da macroscopici errori di fatto, da illogicità o da irragionevolezza manifesta (Articolo 77, comma 1 (D.Lgs 50/2016))