Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

News

18/02/2020

Gravi illeciti professionali

Consiglio di Stato sez. V 17/2/2020

Contratti pubblici - Procedure a evidenza pubblica preordinate all'affidamento di un appalto - Omessa dichiarazione da parte del concorrente di tutte le condanne penali eventualmente riportate - Può giustificare senz'altro l'esclusione dalla gara, traducendosi in un impedimento per la stazione appaltante di valutarne la gravità - Attività di dissociazione - Non può mai assumere valore esimente con riferimento agli amministratori in carica al momento di presentazione della domanda di partecipazione - Non trovano pertanto applicazione in materia gli istituti - di derivazione penalistica - del falso innocuo e del falso inutile (Articolo 80, comma 5, lettera c) (D.Lgs 50/2016))

14/02/2020

Procedure di gara

Consiglio di Stato sez. V 12/2/2020

Contratti pubblici- Procedura di gara- Aggiudicazione- Richiesta di risarcimento del danno da immobilizzazione delle maestranze - Onere della prova- Non può essere ristorato per equivalente (Articolo 76, comma 5, lettera a) (D.Lgs 50/2016))

Principio di invarianza della soglia di anomalia

Consiglio di Stato sez. V 12/2/2020

Contratti pubblici- Articolo 95, comma 15 del d.lgs. n. 50 del 2016 - Principio di invarianza della soglia di anomalia- Va inteso "per paralizzare gli effetti riflessi sulla soglia di anomalia, derivanti da modifiche incidenti a posteriori sul novero degli operatori economici legittimamente partecipanti" (Articolo 95, comma 15 (D.Lgs 50/2016))

Verifica dei requisiti

Tribunale Regionale Giustizia Amministrativa Trentino Alto Adige Bolzano 4/2/2020

1. Processo amministrativo - Aggiudicazione - Annullamento - Per mancanza di requisiti di partecipazione alla gara - Legittimazione del concorrente escluso ad impugnare le successive fasi della gara - Esclusione (Art. 86, c.1 e art.32, c.7 (D.Lgs 50/2016))
2. Appalti pubblici - Gara - Requisiti soggettivi - In capo all'aggiudicatario - Momento di effettuazione delle verifiche - Possibilità di rinnovo, in ogni momento, da parte della stazione appaltante - Ammissibilità (Art. 86, c.1 e art.32, c.7 (D.Lgs 50/2016))

Requisiti tecnici minimi dell'offerta

Tribunale Regionale Giustizia Amministrativa Trentino Alto Adige Bolzano 4/2/2020

1. Processo amministrativo - Ricorso principale e incidentale reciprocamente escludenti - Esame del ricorso principale - Anche in caso di accoglimento del ricorso incidentale - Necessità - Sussiste (Art. 68., c.1 (D.lgs 50/2016))
2. Appalti pubblici - Gara - Aggiudicazione - Con il sistema dell'OEPV - Requisiti prestazionali - Da verificarsi in sede esecutiva del contratto - Offerta priva dei requisiti minimi - Esclusione del concorrente - Illegittimità (Art. 68., c.1 (D.lgs 50/2016))
3. Appalti pubblici - Gara - Aggiudicazione - Con il sistema dell'OEPV - Requisiti minimi dell'offerta - Esplicitazione negli atti di gara - A pena d'esclusione - Necessità - Sussiste (Art. 68., c.1 (D.lgs 50/2016))

Quinto d'obbligo e valore dell'appalto

TAR Lombardia Milano sez. II 10/2/2020

1. Contratti pubblici – Quinto d’obbligo – Natura – Disciplina – Non va calcolato nel valore complessivo dell’appalto ex art. 35, c.4, dlgs. 50/2016 (Art. 106, c.12 e art. 35, c.4 (D.Lgs 50/2016))
2. Contratti pubblici – Quinto d’obbligo – Rientra tra le modifiche contrattuali, oggetto di variante, e si differenzia nettamente dai patti aggiunti al contenuto del contratto che si inseriscono nella fase di formazione del medesimo ed ai quali la norma in esame si rivolge - diritto potestativo di fonte legale e non negoziale, innestandosi ab externo sul contratto il cui valore può essere ridotto o incrementato per effetto di scelte operate solo ex post dalla stazione appaltante – Non assume rilevanza ai fini della determinazione del valore dell’appalto oggetto di gara - non se ne può dunque tenere conto neppure per le soglie di rilevanza comunitaria (Art. 106, c.12 e art. 35, c.4 (D.Lgs 50/2016))
3. Contratti pubblici – Quinto d’obbligo – Natura – Disciplina – Non va calcolato nel valore complessivo dell’appalto ex art. 35, c.4, dlgs. 50/2016 – Irrilevanza della previsione del capitolato speciale - Meccanismo che comunque opera ex lege, sì da non rientrare tra le voci “opzioni o rinnovi” previste di volta in volta dall’ente appaltante all’atto dell’indizione della gara. (Art. 106, c.12 e art. 35, c.4 (D.Lgs 50/2016))

13/02/2020

Fatturato minimo

Consiglio di Stato sez. V 12/2/2020

1. Contratti pubblici- Distinzione tra avvalimento c.d. tecnico od operativo e avvalimento c.d. di garanzia- Richiesta di fatturato c.d. specifico- Attiene alla capacità economica e finanziaria- Non occorre indicare uno specifico sostrato di mezzi aziendali da mettere a disposizione per l'esecuzione dell'appalto (Articolo 83, comma 4, lettera a) e articolo 89, comma 1 (D.Lgs 50/2016))
2.Contratti pubblici- Fatturato specifico - Va qualificato come requisito di carattere economico-finanziario e non risorsa tecnica - Fatturato minimo- Avvalimento di garanzia- Condizioni (Articolo 83, comma 4, lettera a) e articolo 89, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

12/02/2020

Podcast

#Podcast - Avvalimento e subappalto dopo la sentenza C.d.S., sez. V, n.389/2020

Nel podcast si esamina la significativa pronuncia del C.d.S., sez. V, n.389/2020 sui rapporti tra avvalimento e subappalto, nella quale si è affermato, tra l’altro, l’oramai definitivo superamento dei limiti al subappalto dopo le recenti sentenze della CGUE C-63 e C-402 del 2019.
La sentenza apre scenari problematici sui rapporti col sistema di qualificazione e col divieto di illecita somministrazione di manodopera.

Procedura di dialogo competitivo

TAR Lazio Roma sez. II 7/2/2020

Contratti pubblici - Procedura di dialogo competitivo - Obbligo di segretezza - Attiene al contenuto delle offerte e non alla semplice conoscenza dei partecipanti al dialogo

Gara telematica

TAR Lazio Roma sez. II 7/2/2020

1. Contratti pubblici - Gara telematica - Semplice caricamento dei file nell'ambito della piattaforma negoziale - Non equivale a presentazione dell'offerta - invio della conferma - Deve avvenire entro i termini di scadenza previsti dalla lex specialis pena l'esclusione (Art. 58, c.1 (D.Lgs. 50/2016))
2. Contratti pubblici - Gara telematica - Malfunzionamenti della piattaforma tali da ritardare le operazioni di partecipazione - È onere del concorrente fornire un principio di prova non essendo sufficiente ipotizzare tale circostanza in maniera meramente generica ed ipotetica (Art. 58, c.1 (D.Lgs. 50/2016))
3. Contratti pubblici - Gara telematica - malfunzionamenti della piattaforma - Rallentamenti, fisiologici in tale tipo di trasmissioni - Costituiscono un'evenienza che resta a carico del soggetto partecipante, il quale deve premunirsi e mettere in essere le dovute attività in tempo utile (Art. 58, c.1 (D.Lgs. 50/2016))
4. Contratti pubblici – Gara telematica - Principio dell’equa ripartizione, tra soggetto partecipante e amministrazione procedente, del “rischio tecnico” di inidoneo caricamento e trasmissione di dati su piattaforma informatica - Criteri di autoresponsabilità dell’utente, su cui grava l’onere di pronta e tempestiva attivazione delle procedure - Esclusione dei malfunzionamenti del sistema imputabili al gestore (Art. 58, c.1 (D.Lgs. 50/2016))