Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

Conclusioni Avvocato Generale Corte di Giustizia europea 3/10/2018

Contratti pubblici- Direttiva 2004/18/CE - Accordi quadro - Clausola di estensione - Questione pregiudiziale rimessa dal Consiglio di Stato (VI, ord. 11 aprile 2017, n. 1690) (Articolo 54 comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 21/9/2018

1. Contratti pubblici - Accordo quadro - Stipulato da centrale di committenza regionale - Assenza di rigida individuazione soggetti legittimati ad avvalersi dell’accordo quadro  (Art. 54, c.1 (D.Lgs 50/2016))
2. Contratti pubblici - accordo quadro - stipulato da centrale di committenza regionale - Natura trilaterale - Rigidità dei soggetti stipulanti - Flessibilità dei soggetti beneficiari - Possibilità di subire modifiche durante il periodo di efficacia dell’accordo quadro nei limiti di natura quantitativa fissati negli atti di gara (Art. 54, c.1 (D.Lgs 50/2016))
3. Contratti pubblici - Accordo quadro - Stipulato da centrale di committenza regionale - Ammissibilità incremento soggetti beneficiari - Ammissibilità incremento dimensionale dell’accordo quadro entro i limiti consentiti dal quinto (Art. 54, c.1 (D.Lgs 50/2016))
4. Contratti pubblici - Accordo quadro stipulato da centrale di committenza regionale - Incremento volume accordo quadro - Applicazione artt. 310 e 311 dpr 207/2010 - Mancata previsione clausole chiare precise e inequivocabili modifica contratti - Inapplicabilità ratione temporis art. 106 dlgs 50/2016 -  Legittimità della variante - Fattispecie (Art. 54, c.1 (D.Lgs 50/2016))

Tar Lazio, Roma, sez.III, 12/6/2018

Contratti pubblici - Accordo quadro - Lex specialis che prevede la presentazione della fidejussione definitiva alla data della sottoscrizione dell’accordo quadro - Pienamente legittima perché a garanzia dell’esatto adempimento dell'intero accordo (Articolo 93, comma 1 e art.103, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Deliberazione A.N.AC. 23/5/2018 n. 483

Appalti di lavori di nuove opere e di manutenzione straordinaria- Accordo quadro- Necessità che l’aggiudicazione di nuove opere ed interventi di manutenzione straordinaria avvenga nel rispetto della disciplina sulla progettazione, anche in caso di ricorso allo strumento dell’accordo quadro (Articolo 54, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Umbria sez. I 9/3/2018

Contratti pubblici - Accordi quadro -  Esigenze di semplificazione e programmazione alla base di un accordo quadro, come oggi definito dall’art. 3 lett. iii) del D.lgs. 50/2016- Non consentono in alcun modo deroghe alla disciplina in materia di appalti pubblici (C.G.U.E. 4 maggio 1995 C-79) né tantomeno all’articolo 97 del dello stesso decreto. (Articolo 3, comma 1, lett. iii) (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 6/3/2018

Contratti pubblici - Accordo quadro - Nozione - Durata dell'accordo - E' diversa dalla durata dei contratti applicativi (Art. 3, lett. iii) e art. 54, c.1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 29/11/2017

Contratti pubblici - Accordo quadro - Servizio pubblico connettività - Interpello post-competitivo - Non da luogo a procedura negoziata o rinegoziazione successiva all'aggiudicazione - Configura l'accettazione di una proposta irrevocabile a termine da parte dei concorrenti non risultati primi graduati, ai fini dell'assegnazione di ulteriori parti dell'accordo quadro - Art. 83 cad - Allineamento dell'offerta dell'aggiudicatario al miglior offerente - Fattispecie (Art. 54, c. 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. VI 11/4/2017

Contratti pubblici - Accordo quadro - Articoli 2 comma 5 e 32 della direttiva 2004/18/UE e articolo 33 della direttiva 2014/24/UE - Questioni pregiudiziali di interpretazione rimesse alla Corte di Giustizia europea: a) Possibile stipulazione di un accordo quadro in cui: un'amministrazione aggiudicatrice agisca per essa stessa e per altre amministrazioni aggiudicatrici specificamente indicate, le quali però non partecipino direttamente alla sottoscrizione dell'accordo quadro stesso; b) Possibile determinazione della quantità delle prestazioni che potranno essere richieste dalle amministrazioni aggiudicatrici non firmatarie all'atto della conclusione da parte loro degli accordi successivi previsti dall'accordo quadro medesimo (Articolo 54, comma 4 (Dlgs 50/2016))

Parere AVCP 20/11/2013

Appalti pubblici - Accordo quadro - Lex specialis - Artt. 34 e 37 del d.lgs n. 163/2006 e art. 92 del d.p.r. n. 207/2010 - Divieto di Ati verticali o miste - incertezza in ordine all'entità degli interventi oggetto dei successivi appalti applicativi dell'accordo - Esigenza di assicurarsi la partecipazione di imprese qualificate per tutte le lavorazioni volta per volta da appaltare - Legittimità (Art. 59, c.1 e art. 37, c.1)