Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 12/4/2006,n.163   Dlgs 18/4/2016,n.50

Archivio News

TAR Lazio Roma sez. I ter 13/4/2018

Contratti pubblici - Bando di gara - Onere di immediata impugnazione - Escluso per le clausole del bando riguardanti la composizione ed il funzionamento del seggio di gara, delle prescrizioni del bando che condizionano, anche indirettamente, la formulazione dell'offerta economica (Articolo 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. I quater 23/3/2018

Contratti pubblici - Bando di gara - Onere di immediata impugnazione - Clausole che impongono la formulazione di un'offerta in termini antieconomici (Articolo 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 19/1/2018

Contratti pubblici - Bando di gara - Onere di immediata impugnazione del bando alle clausole attinenti le regole formali e sostanziali di svolgimento della procedura di gara - Fattispecie in materia di farmaci (Articolo 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Deliberazione A.N.AC. 22/11/2017 n. 1206

Contratti pubblici - Bando di gara- Interpretazione delle clausole Deve darsi prevalenza alle espressioni letterali in esse contenute (Articolo 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. III ter 30/11/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Necessità della impugnazione immediata del bando di gara per questioni inerenti la modalità di svolgimento del confronto concorrenziale - Piena applicabilità del principio affermato dalla giurisprudenza secondo cui, quando è contestato il metodo di gara, è necessaria la tempestiva impugnazione del bando di gara (Articolo 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. II 9/11/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Censure attinenti ai requisiti di capacità economico-finanziaria - Carattere immediatamente lesivo delle clausole contestate - Onere di immediata impugnazione (Articolo 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Puglia Lecce sez. III 1/8/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Modifiche di natura sostanziale della disciplina di gara - Richiedono una riapertura dei termini per la presentazione delle offerte (Art. 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016) e articolo 64, comma 4 (D.Lgs 163/2006))

TAR Valle d'Aosta 26/7/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Onere di immediata impugnazione- Ipotesi lesive - Clausole escludenti riguardanti i requisiti di partecipazione, che siano ostative all'ammissione dell'interessato, o, al più, impositive, ai fini della partecipazione, di oneri manifestamente incomprensibili o del tutto sproporzionati per eccesso rispetto ai contenuti della procedura - Clausola ritenuta illegittima, ma non impeditiva della partecipazione - Il concorrente non è ancora titolare di un interesse attuale all'impugnazione (Art. 71, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 26/6/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Clausole escludenti - Onere d'immediata impugnazione (Articolo 71 comma 1 (Dlgs 50/2016) e articolo 64, comma 4 (Dlgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. III 3/4/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Chiarimenti forniti dalla stazione appaltante - Inidoneità a determinare modifiche o disapplicazioni della lex specialis (Art. 71, c.1 (Dlgs 50/2016))

TAR Emilia Romagna Bologna sez. II 15/3/2017

Contratti pubblici - Bando di gara - Clausola illegittima ma non impeditiva della partecipazione - Interesse all'impugnazione - Sorge solo a seguito dell'esito finale negativo della procedura (Articolo 71 comma 1 (Dlgs 50/2016) e art. 64, comma 4 (Dlgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. V 4/1/2017

Bandi di gara - Possono prevedere requisiti di capacità particolarmente rigorosi - Limite - Non devono essere discriminanti e abnormi rispetto alle regole proprie del settore - Principio di proporzionalità (Articolo 71, comma 1, articolo 30 comma 1 (Dlgs 50/2016) e articolo 64, comma 4, articolo 2 comma 1 (Dlgs 163/2006))

TAR Molise sez. I 24/11/2016

Contratti pubblici - Bando di gara - Sopralluogo obbligatorio - RTI costituendo - Va riferito a ciascun impresa che costituira' l'RTI - Attestato di sopralluogo - Deve riferirsi a tutte le imprese dell'RTI (Art. 37, c.1 (Dlgs 163/2006) e art. 48, c.1 (Dlgs 50/2016))

TAR Emilia Romagna Bologna sez. II 26/10/2016

Appalti pubblici- Bando di gara - Disciplina pubblicità -Art. 66, comma 8 del d.lgs. 163 del 2006 - Decorrenza effetti giuridici dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana- Irrilevanza della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea - Fattispecie- Pubblicazione in GUCE avvenuta nella vigenza del vecchio codice dei contratti pubblici - Pubblicazione in GURI successivamente all’entrata in vigore del d.lgs. n. 50/2016- Nuova disciplina di cui all’art. 73, comma 5 del d.lgs. 50 del 2016- Gli effetti giuridici che l'ordinamento connette alla pubblicità in ambito nazionale decorrono dalla data di pubblicazione sulla piattaforma digitale dei bandi di gara presso l'ANAC- Fino all’entrata in vigore del regolamento volto a disciplinare le modalità di pubblicazione dei bandi sulla piattaforma telematica dell’ANAC continuano ad applicarsi i principi elaborati in relazione all’art. 66/8 del vecchio codice, in applicazione del comma 11 dell’art. 216 del nuovo codice- Tale ultima norma chiaramente riconnette la produzione di effetti giuridici in ambito nazionale alla pubblicazione in GURI fino alla predetta data (Art. 66, comma 8 (Dlgs 163/2006) e art. 73, comma 5 (Dlgs 50/2016))

TAR Umbria sez. I 19/10/2016

Bando di gara - Onere di immediata impugnazione - Sussiste per le sole clausole che impediscano la partecipazione o impongano oneri manifestamente incomprensibili o del tutto sproporzionati ovvero che rendano impossibile la stessa formulazione dell'offerta (Art. 64, comma 4 (Dlgs 163/2006) e art. 71, comma 1 (Dlgs 50/2016))