Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

Consiglio di Stato sez. V 3/9/2018

Concessione di beni immobili di proprietà del comune - Rinnovo - Deroga alle procedure a evidenza pubblica nell'ipotesi in cui riconosca la sussistenza di interessi prioritari legati alla salvaguardia del patrimonio culturale - Legittimità (Articolo 83, comma 8 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 3/9/2018

Concessione di beni immobili di proprietà del comune - Rinnovo - Deroga alle procedure a evidenza pubblica nell'ipotesi in cui riconosca la sussistenza di interessi prioritari legati alla salvaguardia del patrimonio culturale - Legittimità (Art. 4 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. IV 2/7/2018

Contratti pubblici - Concessioni - Controversie relative a diritti soggettivi - Puo' essere devoluta ad arbitri - Fattispecie in materia di accertamento obbligo a eseguire opere di adeguamento e messa in sicurezza discarica (Art. 209, c.1 (D.Lgs.50/2016))

TAR Piemonte sez. I 16/5/2018

Contratti pubblici - Concessioni - Bando di gara - Valore della concessione - Art. 167, 1° e 2° comma del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50 - Impone, anche con riferimento alle concessioni, l'inserimento nel bando di gara del fatturato della concessione - Mancata indicazione - Deve escludersi che l'indicazione del valore stimato della concessione possa essere surrogata dalla stima del numero dei possibili utenti (Articolo 167, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Veneto sez. III 26/3/2018

Concessioni - Valore della concessione - Art. 167 del DLgs n. 50/2016, comma 1- Impone di indicare il valore stimato delle concessioni - Amministrazione non in grado di ottemperare alla predetta prescrizione per motivi oggettivi - Deve fornire gli elementi conosciuti in grado di consentire ai concorrenti di formulare un'offerta seria (Articolo 167, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 11/1/2018

Contratti pubblici - Concessioni - Valore della concessione - Non può essere computato con riferimento al c.d. "ristorno" quale costo della concessione - Va calcolato sulla base del fatturato generato dagli utenti del servizio - Fattispecie in materia di distributori automatici (Art. 167, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. VIII 28/11/2017

Contratti pubblici - Concessioni - Valore delle concessioni - Art. 167, commi 1 e 2, del D.Lgs. n. 50/2016 - Impone, anche con riferimento alle concessioni, l'inserimento nella legge di gara del "valore di una concessione.." - Previsione vincolante e recepimento, nell'ordinamento italiano, dell'art. 8 della direttiva n. 2014/23/UE- Conseguente illegittimità del bando di gara che non vi ha dato applicazione - Tale omissione non può essere ovviata mediante la sola indicazione del canone di concessione (Art. 167, comma 1 e 2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 27/7/2017

Contratti pubblici - Concessioni - Concessioni di lavori o di servizi pubblici - Art. 177, comma 2, del D.Lgs. n. 50/2016 - Obbligo per i concessionari di affidare una quota pari all'80% dei contratti di lavori, servizi e forniture relativi alle concessioni di importo superiore a 150.000 euro mediante procedura ad evidenza pubblica - Periodo transitorio di adeguamento di ventiquattro mesi - Immediata operatività dell'obbligo di evidenza pubblica (Art. 177, c.1 e 2 (D.lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 14/6/2017

Concessione - Onere della stazione appaltante di indicare il fatturato generato dalla concessione, ai sensi dell'art. 29 del d.lgs. nr. 163/2006 - Conferma nell'art. 8, comma 2, della direttiva 2014/23/UE e nell'articolo 167 del d.lgs. 50 del 2016- Indubbio che la stima del fatturato non possa essere demandata al concorrente (Articolo 167, comma 1 (Dlgs 50/2016) e articolo 29, comma 1 (Dlgs 163/2006))

TAR Lombardia Brescia sez. I 9/6/2017

Contratti pubblici - Concessioni - Mancata indicazione del fatturato presunto - Non comporta di per sé l'illegittimità della lex specialis- L'Amministrazione non può essere gravata di tale onere quando non ne ha conoscenza (Articolo 167, comma 1 (Dlgs 50/2016))

Parere A.N.AC. 28/4/2017 n. 388

Concessione - Possibilità per la stazione appaltante di procedere ad una modifica della convenzione conclusa con il concessionario originario senza una nuova procedura di aggiudicazione - Affidamento allo stesso dei lavori e dei servizi supplementari, non inclusi nella predetta convenzione - Rigorose condizioni poste dall'articolo 175 del d.lgs. 50 del 2016 - Relativo accertamento - Rimesso all'esclusiva competenza e responsabilità dell'amministrazione (Articolo 175, comma 7 (Dlgs 50/2016))