Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

Consiglio di Stato sez. III 11/3/2019

Contratti pubblici - Criteri di valutazione - Articolo 95, comma 6 e 13 del d.lgs. 50 del 2016- Criteri premiali per la valutazione dell'offerta relativi, oltre che al maggior "rating" di legalità dell'impresa, anche al "minor impatto sulla salute e sull'ambiente" - Possibile richiamo anche a caratteristiche proprie e soggettive dell'impresa (Articolo 95, comma 6 e 13 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 22/10/2018

Contratti pubblici - Direttiva 2014/25 e art. 95, comma 8, del cit. D.lgs. n. 50) - Criteri di valutazione - Facoltà di specificare i sub-criteri in un momento successivo al bando- Non solo deve essere dichiarato, giustificato e motivato nel bando stesso in relazione alla natura del contratto, ma in ogni caso la determinazione dei criteri deve comunque essere effettuata antecedentemente all'apertura delle offerte (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. V 1/8/2018

Contratti pubblici - Criteri di valutazione - Metodo del confronto a coppie -Il giudizio è sufficientemente motivato con l'attribuzione di un voto numerico - Graduazione comparativa delle varie proposte dei concorrenti mediante l'attribuzione di coefficienti numerici nell'ambito di ripetuti «confronti a due» (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. I ter 3/5/2018

Contratti pubblici - Criteri di valutazione - Previsione subcriteri - Rientra nella discrezionalità dell'Amministrazione (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs50/2016))

TAR Emilia Romagna Parma sez. I 19/3/2018

Contratti pubblici - Criteri di valutazione- Art. 95, comma 6, lett. e) e g) del d.lgs. 50/2016- Criteri oggettivi sulla cui base possono essere valutate le offerte economicamente più vantaggiose-Linee guida n. 2 di ANAC di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50, recanti "Offerta economicamente più vantaggiosa" - Viene definitivamente superata la rigida separazione tra i requisiti di partecipazione e criteri di valutazione che aveva caratterizzato a lungo la materia della contrattualistica pubblica (Articolo 95, comma 6, lettere e) e g) (D.Lgs 50/2016))

TAR Emilia Romagna Bologna sez. II 14/3/2018

1. Contratti pubblici- Art. 95, comma 8, del d.lgs. n. 50 del 2016 - Predeterminazione criteri di valutazione e la ponderazione relativa attribuita a ciascuno di essi (Articolo 95, comma 8 (D.lgs 50/2016))
2. Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Commissione giudicatrice - Divieto di enucleare sub criteri non previsti dal bando e avulsi da quelli stabiliti nella lex specialis che comportino l'alterazione del peso di quelli contemplati dal disciplinare (Articolo 95, comma 8 (D.lgs 50/2016))
3. Contratti pubblici- Punteggio numerico - Integra una sufficiente motivazione in presenza di chiari, dettagliati e specifici criteri di valutazione (Articolo 95, comma 8 (D.lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 24/10/2016

Appalti pubblici - Criteri di valutazione - Metodo del confronto a coppie - Insindacabilità sul merito dei punteggi attributi dalla commissione di gara (Art. 95 comma 9 (Dlgs 50/2016) e art. 83 comma 5 (Dlgs 163/2006))

TAR Puglia Lecce sez. II 26/9/2016

Appalti pubblici - Criteri di valutazione offerte tecniche - Divieto per la Commissione di introdurre elementi di specificazione dei criteri generali stabiliti dalla lex specialis - Valutazione delle offerte e conseguente attribuzione dei punteggi da parte della Commissione di gara - Rientrano nell'ampia discrezionalità tecnica riconosciuta a tale organo (Art. 83 comma 4 (Dlgs 163/2006) e art.95, comma 8 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 20/9/2016

Appalti pubblici - Valutazione offerte - Definizione subcriteri di valutazione - Va operata ex ante nella lex specialis - Inammissibilità di definizione ex post da parte della commissione giudicatrice (Art. 83, c.4 (Dlgs 163/2006) art. 95, c.8 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 20/9/2016

Appalti pubblici - Valutazione offerte - Punteggio numerico - Sufficienza - Condizioni - Individuazione (Art. 83, c.1 (Dlgs 163/2006) - Art. 95, c.1 (Dlgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. I 27/5/2016

Appalti pubblici - Criteri di aggiudicazione - Offerta economicamente più vantaggiosa- Metodologie di attribuzione del punteggio- Metodo aggregativo compensatore - E' insita la doppia riparametrazione- Eventuale omissione di tale riparametrazione - Conduce ad una illegittima alterazione nel rapporto tra i punteggi dettati per il profilo tecnico e per quello economico predeterminato dall'amministrazione appaltante- Fattispecie (Art. 83 comma 5 (Dlgs 163/2006) e art. 95 comma 9 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 7/3/2016

1. Appalti pubblici - Valutazione tecnica delle offerte - Punteggio numerico - Sufficiente motivazione - Condizioni - Individuazione (Art. 83, c.1)
2. Appalti pubblici - Valutazione tecnica delle offerte - Assenza di griglia di valutazione analitica - Necessità di analitica motivazione dei punteggi assegnati (Art. 83, c.1)

TAR Marche sez. I 19/2/2016

Appalti pubblici - Criteri di valutazione - Metodo del confronto a coppie - Punteggio numerico - Presenza di subcriteri o anche di criteri di valutazione sufficientemente dettagliati - La mera attribuzione dei punteggi è sufficiente a dar conto dell'"iter" logico seguito nella scelta (Art. 83, comma 4, comma 5)