Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

Consiglio Giustizia Amministrativa Regione Sicilia 4/12/2018

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Minor Prezzo - Discordanza tra offerta in cifra assoluta e valore percentuale - Codice dei contratti - D.Lgs. n. 50/2016 (Art. 95, c.4 (D.Lgs 50/2016))

TAR Valle d'Aosta 17/9/2018

1. Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione - Attribuzione punteggio aggiuntivo per il concorrente che abbia acquisito la disponibilita' della sede operativa nel raggio indicato dalla lex specialis dal momento della presentazione dell'offerta - Illegittimità'
2. Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione - Attribuzione punteggio aggiuntivo per il concorrente che abbia acquisito la disponibilità della sede operativa nel raggio indicato dalla lex specialis dal momento della presentazione dell'offerta - Interpretazione - Sufficienza dell'impegno a dotarsi della sede operativa da assolvere per tutta la durata del rapporto(Art. 30, c1. e art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. II 13/9/2018

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Scelta - Espressione tipica della discrezionalità amministrativa - Sindacabilità limitata del g.a. - Manifesta illogicità o travisamento dei fatti - Fattispecie (Art. 95, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Abruzzo L'Aquila sez. I 16/8/2018

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Servizi e forniture con caratteristiche standardizzate o le cui condizioni sono definite dal mercato - Art. 95, comma 4, lett. b) d.lgs. n. 50/2016 - - Può farsi applicazione del criterio del "minor prezzo"- Ragioni (Articolo 95, comma 4, lett. b)(D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 9/7/2018

Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione- Offerta economicamente più vantaggiosa - Garantisce meglio la valutazione dell'aspetto qualitativo ed evita che la competizione si concentri esclusivamente sulla riduzione dei costi- Linee Guida ANAC n. 2 recanti - Offerta economicamente più vantaggiosa (Articolo 95, comma 2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 10/4/2018

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Formula punteggio economico - Discrezionalità della stazione appaltante - Legittimità - Fattispecie (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Umbria sez. I 30/3/2018

Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione previsti dall'art. 95 D.lgs. 50/2016 - Contestazioni- Onere di immediata impugazione (Articolo 95 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 13/3/2018

Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione - Criterio del minor prezzo - Residualità - Servizi e forniture con caratteristiche standardizzate o le cui condizioni sono definite dal mercato - Possibilità di fare applicazione del criterio del "minor prezzo" - Disposizione finalizzata a garantire una significativa accelerazione della procedura, soprattutto quando le prestazioni non devono assolutamente differire da un esecutore ad un altro (Art. 95, c.4 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Latina sez. I 23/2/2018

Contratti pubblici - Criteri di valutazione delle offerte - Inammissibilità di prevedere elementi quantitativo-dimensionali della capacità tecnica del concorrente - Regola posta a garanzia della parità di trattamento e della concorrenza tra gli operatori - Applicabilità anche alle procedure sotto soglia - Fattispecie - Previsione del punteggio massimo all'esperienza maturata nel settore dell'assistenza ai disabili presso scuole dell'infanzia - Valorizzazione del solo profilo quantitativo e non qualitativo - Illegittimità - Conseguente annullamento degli atti di gara (Articolo 30, c. 1 e 95, c. 2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 17/1/2018

Contratti pubblici - Principio di separazione tra requisiti soggettivi e criteri di aggiudicazione - Interpretazione - Possibilità di prevedere nel bando di gara anche elementi di valutazione dell'offerta tecnica di tipo soggettivo - Riguarda solo gli appalti di servizi - Condizioni di legittimità - Individuazione (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Toscana sez. I 2/1/2018

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Utilizzo del criterio del prezzo più basso - Può essere utilizzato quando le caratteristiche della prestazione da eseguire sono già ben definite dalla stazione appaltante. (Articolo 95, comma 4, lett. b) (D.Lgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. VIII 7/11/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione del prezzo più basso - Art. 97, comma 3 bis, del D.Lgs. n. 50/2016- Calcolo della soglia di anomalia - Non viene effettuato ove il numero delle offerte ammesse sia inferiore a cinque - Sindacato del giudice amministrativo sulle valutazioni compiute dalla pubblica amministrazione in ordine all'anomalia dell'offerta - Non può operare autonomamente la verifica della congruità dell'offerta presentata- Discrezionalità tecnica (Articolo 97, comma 3 bis (D.Lgs 50/2016))

Deliberazione A.N.AC. 11/10/2017 n. 1031

Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione - Criterio del minor prezzo- Viene valutata la sola convenienza economica, senza alcuna valutazione di fattori qualitativi- Utilizzato in particolare, quando le caratteristiche delle prestazioni da eseguire siano già definite dalla stazione appaltante nel capitolato in cui sono previste tutte le caratteristiche e condizioni della prestazione e il concorrente deve solo offrire un prezzo (Articolo 95, comma 4 e 5(D.Lgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. V 24/10/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Scelta del criterio del massimo ribasso da parte della stazione appaltante- Termini di impugnazione - Obbligo di impugnazione immediata della documentazione di gara nella parte in cui lo prevede (Articolo 71, comma 1 e 95, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 8/7/2014

Appalti pubblici - Scelta del criterio di aggiudicazione - Costituisce espressione tipica della discrezionalità della stazione appaltante - Limiti sindacabilità (Art. 81, comma 2)