Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

TAR Campania Napoli sez. VIII 7/11/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione del prezzo più basso - Art. 97, comma 3 bis, del D.Lgs. n. 50/2016- Calcolo della soglia di anomalia - Non viene effettuato ove il numero delle offerte ammesse sia inferiore a cinque - Sindacato del giudice amministrativo sulle valutazioni compiute dalla pubblica amministrazione in ordine all'anomalia dell'offerta - Non può operare autonomamente la verifica della congruità dell'offerta presentata- Discrezionalità tecnica (Articolo 97, comma 3 bis (D.Lgs 50/2016))

Deliberazione A.N.AC. 11/10/2017 n. 1031

Contratti pubblici - Criteri di aggiudicazione - Criterio del minor prezzo- Viene valutata la sola convenienza economica, senza alcuna valutazione di fattori qualitativi- Utilizzato in particolare, quando le caratteristiche delle prestazioni da eseguire siano già definite dalla stazione appaltante nel capitolato in cui sono previste tutte le caratteristiche e condizioni della prestazione e il concorrente deve solo offrire un prezzo (Articolo 95, comma 4 e 5(D.Lgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. V 24/10/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Scelta del criterio del massimo ribasso da parte della stazione appaltante- Termini di impugnazione - Obbligo di impugnazione immediata della documentazione di gara nella parte in cui lo prevede (Articolo 71, comma 1 e 95, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 8/7/2014

Appalti pubblici - Scelta del criterio di aggiudicazione - Costituisce espressione tipica della discrezionalità della stazione appaltante - Limiti sindacabilità (Art. 81, comma 2)

Consiglio di Stato sez. IV 27/1/2014

Appalti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Scelta tra prezzo più basso oppure offerta economicamente più vantaggiosa - Inerenza al merito dell'azione amministrativa - Sindacabilità limitata g.a.

TAR Toscana sez. I 13/1/2014

Appalto pubblico - Criterio di aggiudicazione - Arrotondamento delle cifre decimali ai fini del calcolo della media delle oefferte - E' illegittimo - Ragioni (Art. 83, c.5)