Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

TAR Lazio Roma sez. III 6/11/2018

Contratti pubblic i- Gare da aggiudicarsi con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Necessario che, nell'assegnazione dei punteggi venga utilizzato tutto il potenziale differenziale previsto per il prezzo (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016))

TAR Valle d'Aosta 17/9/2018

Contratti pubblici - Procedura telematica - Criterio dell’offerta economicamente piu’ vantaggiosa - Svolgimento della procedura (Art. 44 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 3/9/2018

Contratti pubblici - Criterio O.E.P.V. - Valutazione dell'offerta sbilanciata su elementi solo economici - Illogicità - Necessaria valorizzazione elementi tecnici da tenere distinti e separati da quelli economici (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 18/6/2018

Contratti pubblici - Criterio offerta economicamente più vantaggiosa - Criteri di calcolo punteggi - Interpolazione lineare - Criticità (Art. 95, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Latina sez. I 6/6/2018

Contratti pubblici - Procedimento di verifica dell’anomalia dell’offerta - Non ha carattere sanzionatorio e non ha per oggetto la ricerca di specifiche e singole inesattezze dell’offerta economica - Mira ad accertare in concreto che l’offerta, nel suo complesso, sia attendibile ed affidabile in relazione alla corretta esecuzione dell’appalto (Articolo 97, comma 1 (D.lgs 50/2016))

TAR Lazio Latina sez. I 6/6/2018

Contratti pubblici - Aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Il RUP può verificare la congruità delle offerte con il supporto della commissione giudicatrice - Riferimento al "supporto" da parte della commissione esaminatrice nella valutazione di anomalia contenuto nelle linee Guida ANAC - Palesa l'esigenza che il RUP, prima di assumere le valutazioni definitive in ordine al giudizio di anomalia, chieda il parere non vincolante della Commissione esaminatrice (Articolo 31, comma 3 e art. 77 comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Toscana sez. II 5/6/2018

Contratti pubblici - Gara da aggiudicarsi col criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Ampia discrezionalità della commissione giudicatrice in merito alla valutazione delle ragioni che giustificano le soluzioni migliorativa proposte (Articolo 77 comma 1 e art.95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. I ter 3/5/2018

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Segretezza dell'offerta economica - E' volta a presidiare una valutazione oggettiva delle offerte tecniche- Principio di imparzialità (Articolo 30, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Puglia Lecce sez. II 4/4/2018

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa- Valutazione delle offerte tecniche - Costituisce espressione di un'ampia discrezionalità tecnica- Insindacabilità del merito delle valutazioni e dei punteggi attribuiti dalla Commissione, ove non inficiate da macroscopici errori di fatto, da illogicità o da irragionevolezza manifesta (Art. 77, c1. e art. 95, c.2 (D.lgs 50/2016))

TAR Sicilia Palermo sez. I 24/2/2018

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Criteri oggettivi di valutazione - Vi rientrano l'organizzazione, le qualifiche e l'esperienza del personale effettivamente utilizzato nell'appalto, qualora la qualità del personale incaricato possa avere un'influenza significativa sul livello dell'esecuzione dell'appalto (Articolo 95, comma 6(D.lgs 50/2016))

TAR Lombardia Milano sez. IV 3/2/2018

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Calcolo punteggi offerta economica - Fattispecie (Articolo 95, comma 6 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lombardia Milano sez. IV 11/12/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Punteggio numerico- Sufficiente nei soli casi di predeterminazione con chiarezza e precisione dei criteri di valutazione delle offerte (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016) e articolo 83, comma 4 (D.Lgs 163/2006))

TAR Lombardia Milano sez. IV 11/12/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Obbligo di rispetto dei principi di parità di trattamento e di obbligo di trasparenza. (Articolo 30, comma 1, art.95, comma 2 (D.Lgs 50/2016) e articolo 2, comma 1 e art.83, comma 1 (D.Lgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. III 7/12/2017

Contratti pubblici - Criterio o.e.p.v. - Fissazione criteri motivazionali per attribuzione punteggio per ciascun subelemento di valutazione - Rispetto due limiti - Fissazione anteriore alla presentazione dell'offerta - Divieto di innovare parametri di valutazione fissati dalla lex specialis (Art.95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Veneto sez. III 29/11/2017

Gare pubbliche da aggiudicare con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa- Mancata previsione di sub-pesi e sub-punteggi per ciascun criterio di valutazione qualitativa dell'offerta - Non è indice di indeterminatezza dei criteri di valutazione - Espressione dell'ampia discrezionalità sindacabile in sede di legittimità solo allorché sia macroscopicamente illogica, irragionevole ed irrazionale (Art. 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016))