Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

TAR Campania Napoli sez. VIII 28/11/2017

Contratti pubblici - Criterio offerta economicamente più vantaggiosa - Principio generale che vieta la commistione fra i criteri soggettivi di prequalificazione e quelli oggettivi afferenti alla valutazione dell'offerta ai fini dell'aggiudicazione- Non può essere inteso in termini assoluti, escludendo quindi che qualunque elemento che faccia riferimento al profilo soggettivo dei concorrenti possa essere preso in considerazione ai fini della valutazione dei contenuti qualitativi dell’offerta (Art. 95, comma 6 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 14/11/2017

1. Contratti pubblici - Requisiti generali - Valutazione condotta precedente contraente - Compete alla sola amministrazione - Ampia discrezionalità (Art. 80, c.5, lett. c) (D.Lgs 50/2016))
2. Contratti pubblici - Gara con offerta economicamente più vantaggiosa - Valutazione offerte tecniche - Ampia discrezionalità - Sindacabilità limitata da parte del g.a. (Art. 80, c.5, lett. c) (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. II quater 14/11/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Valutazione dell'offerta tecnica, in presenza di criteri puntuali e stringenti fissati dalla lex specialis - Può estrinsecarsi mediante l'attribuzione di punteggi senza la necessità di una ulteriore motivazione (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016) e articolo 83, comma 4 (D.Lgs 163/2006))

TAR Lazio Roma sez. II quater 14/11/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa- Discrezionalità tecnica- Limiti sindacato- Consentito unicamente nei casi di abnormità, sviamento o manifesta illogicità (Articolo 77, comma 1 (D.Lgs 50/2016) e articolo 84, comma 1 (D.Lgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. V 14/11/2017

Contratti pubblici - Gara con offerta economicamente più vantaggiosa - Mancata previsione di sub-pesi e sub-punteggi per ciascun criterio di valutazione qualitativa dell'offerta - Non è indice di indeterminatezza dei criteri di valutazione- Discrezionalità attribuita dalla legge per meglio perseguire l'interesse pubblico- Sindacabile in sede di legittimità solo allorché sia macroscopicamente illogica, irragionevole ed irrazionale ed i criteri non siano trasparenti ed intellegibili, non consentendo ai concorrenti di calibrare la propria offerta (Articolo 95, comma 8 (D.Lgs 50/2016) e articolo 83, comma 4 (D.Lgs 163/2006))

TAR Puglia Lecce sez. III 2/10/2017

Contratti pubblici - Offerta economicamente più vantaggiosa - Varianti- Art. 95 comma 14 lett. a) del D. Lgs n. 50/2016- Bando di gara- Deve prevedere se siano autorizzate o richieste varianti al progetto esecutivo- Facoltà di proporre proposte migliorative (Articolo 95, comma 14, lett. a) (D.Lgs 50/2016))

Tribunale Regionale Giustizia Amministrativa Bolzano 28/7/2017

Appalti pubblici - Gara - Offerta economicamente più vantaggiosa - Punteggio assegnato dalla commissione tecnica - Riparametrazione - Che sia imposta dalla lex specialis - Necessità - Applicazione anche alle offerte intermedie - Va effettuata (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 31/8/2017

Contratti pubblici - Criterio di aggiudicazione - Offerta economicamente più vantaggiosa - Caratteri - Presuppone predeterminazione criteri puntuali per l'attribuzione dei punteggi ed elementi di valutazione pertinenti alla natura, oggetto e caratteristiche del contratto (Art.95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 21/7/2017

Contratti pubblici - Criteri di calcolo o.e.p.v. - Passaggio dal metodo del raffronto a coppie a quello c.d. scolastico - Non può variare i rapporti tra le offerte delle imprese rimaste in gara - Venir meno di un concorrente - Modus procedendi - Individuazione - Fattispecie (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 20/7/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Criteri di computo del punteggio - Riparametrazione - Scelta discrezionale della stazione appaltante - Occorre un'espressa previsione nel bando di gara - ANAC, delibera n. 1005 del 21 settembre 2016 - Linee Guida n. 2, di attuazione del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, recanti "Offerta economicamente più vantaggiosa" (Art. 95, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Calabria Reggio Calabria 30/6/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa - Valutazioni della Commissione giudicatrice - Discrezionalità tecnica - Sindacabile dal G.A. per difetto di motivazione, illogicità manifesta, erroneità dei presupposti di fatto, incoerenza della procedura valutativa e dei relativi esiti, non plausibilità dei criteri valutativi o della loro applicazione (Art. 77, c.1 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. VI 19/6/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Soluzioni progettuali migliorative e varianti migliorative - Caratteri e differenze - Varianti migliorative -incidono sulla struttura, funzione e tipologia del progetto a base di gara e richiedono una preventiva autorizzazione della stazione appaltante, contenuta nel bando stesso - Soluzioni progettuali migliorative hanno ad oggetto gli aspetti tecnici lasciati aperti a diverse soluzioni sulla base del progetto posto a base di gara, e possono essere sempre e comunque introdotte in sede di offerta (Art. 95, c. 14, lett. a) (Dlgs 50/2016))

TAR Liguria sez. II 14/6/2017

1. Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Valutazione offerte tecniche - Punteggio numerico - Sufficiente motivazione - Condizioni - Individuazione (Art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016))
2.Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Valutazione offerte tecniche - Commissione giudicatrice - Possibilità di integrazione dei criteri di valutazione mediante griglia di sottoparametri - Illegittimità (Art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 12/6/2017

Contratti pubblici - Criterio dell'o.e.p.v. - Doppia riparametrazione punteggi tecnici - Non è obbligatoria - Ragioni - Va prevista nella lex specialis (Art. 95, c.2 (Dlgs 50/2016) e art. 83, c.1 (Dlgs 163/2006))

TAR Toscana sez. I 16/5/2017

Contratti pubblici - Criterio o.e.p.v. - Riparametrazione punteggi - Finalità - Individuazione - Riparametrazione - Scelta discrezionale della stazione appaltante - Fattispecie (Art.95, c.2, (Dlsg 50/2016))