Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

TAR Piemonte sez. I 31/12/2018

1. Contratti pubblici- Verificazione disposta in corso di giudizio - Risultanze della verificazione - Non sostituisce il giudizio tecnico formulato dalla stazione appaltante ma controlla se tale giudizio sia viziato per eccesso di potere (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))
2. Contratti pubblici- Giudizio di congruità offerta anomala- Indicazione di un costo orario del lavoro inferiore rispetto a quello riportato nelle tabelle ministeriali - Non è idoneo, di per sé, a rendere anomala l'offerta e può dar luogo ad esclusione solo se lo scostamento è rilevante e ingiustificato (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))
3. Contratti pubblici - Offerta anomala accertata in sede giudiziale - Rinnovato giudizio di anomalia - Laddove venga nuovamente dichiarato illegittimo, la stazione appaltante non potrà ripeterlo per la terza volta (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 18/12/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Giudizio favorevole di non anomalia dell'offerta - Non richiede una motivazione puntuale ed analitica - Sufficienza motivazione espressa per relationem alle giustificazioni - Condizioni - Adeguatezza e congruità delle giustificazioni rese - Valutazione sintetica e globale sull'attendibilità complessiva dell'offerta (Art. 97, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Emilia Romagna Bologna sez. I 13/12/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Verifica di anomalia - Utile - Non può essere fissata una quota rigida di utile al di sotto della quale l'offerta debba considerarsi per presunzione incongrua- Ingiustificabile solo un utile pari a zero (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. III 6/11/2018

Contratti pubblici - Giudizio di congruità offerta anomala - Valutazione delle giustificazioni presentate dal soggetto tenuto a dimostrare che la propria offerta non è da considerarsi anomala - Rientra nell'ampio potere tecnico-discrezionale della stazione appaltante- Limiti sindacabilità (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 11/10/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Valutazione - Discrezionalità - Limiti al sindacato giurisdizionale - Natura globale e sintetica della verifica di anomalia - Verifica di complessiva attendibilità dell'offerta e affidamento sulla corretta esecuzione dell'appalto (Art. 97, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. I ter 15/10/2018

1. Contratti pubblici - Offerte anomale - Verifica - Offerta necessariamente sottoposta alla verifica di congruità ove presenti un punteggio superiore alla soglia di anomalia - Discrezionalità quanto mai ampia in ordine alla scelta se procedere a verifica facoltativa della congruità dell'offerta -Non necessita di una particolare motivazione e può essere sindacato solo in caso di macroscopica irragionevolezza o di decisivo errore di fatto (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))
2. Contratti pubblici- Giudizio di anomalia o di incongruità dell'offerta - Costituisce espressione di discrezionalità tecnica- Sindacabile in sede giurisdizionale solo in caso di macroscopica illogicità o di erroneità fattuale (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 9/10/2018

Contratti pubblici - Verifica di congruità di un'offerta sospetta di anomalia - Non può essere effettuata attraverso un giudizio comparativo che coinvolga altre offerte o con dati statistici (nazionali o locali) relativi a gare del settore, dai quali non è possibile trarre alcun elemento atto a dimostrare la sostenibilità dell'offerta nello specifico caso considerato (Art. 97, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Toscana Firenze sez. I 20/9/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Criteri di calcolo soglia di anomalia - Metodo art. 97, c.2, lett. b) Codice - Sentenza Cons. Stato, Ad. plen. 30 agosto 2018, n. 13- Criterio "associativo" - Locuzione ‘offerte ammesse' (al netto del "taglio delle ali") di cui alla prima parte del comma 2, lettera b) dell'articolo 97 del d.lgs. 50 del 2016 e locuzione ‘concorrenti ammessi' di cui alla seconda parte della disposizione - Fanno riferimento a platee omogenee da individuare previo il "taglio delle ali" (Art. 97, c.2, lett. b) (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 6/8/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Verifica anomalia - Finalità e natura - Sindacabilità - Individuazione alla luce della consolidata giurisprudenza (Art.97, c.1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 6/8/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Calcolo della soglia di anomalia - Offerte con ribasso identico - Criterio del blocco unitario - Va ribadito (Art. 97, c. 2, lett. a) ed e) (D.lgs 50/2016))

Consiglio di Stato Adunanza plenaria 30/8/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Calcolo soglia di anomalia ex art. 97, c.2, lett. b) Dlgs. 50/2016 - Somma dei ribassi offerti dai concorrenti ammessi sul quale applicare il fattore di correzione - Deve essere effettuata con riferimento alla platea dei concorrenti ammessi al netto del taglio delle ali (Art. 97, c.2, lett. b) (D.Lgs 50/2016))

Deliberazione A.N.AC. 27/6/2018 n. 610

Contratti pubblici - Offerta anomala - Discrezionalità tecnica - Limiti sindacabilità- Clausola della lex specialis di gara che impone il limite massimo del 50% di ribasso rispetto alla base d'asta- E' illegittima (Art. 97, c.1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 26/7/2018

Contratti pubblici - Scelta della stazione appaltante di anticipare l'adempimento dell'obbligo del sopralluogo dalla fase della gara a quella precedente della selezione dei concorrenti da invitare espletata attraverso l'avviso di indagine di mercato - Illegittima se l'adempimento è richiesto anche al gestore uscente del servizio (Articolo 79, comma 2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Veneto sez. I 19/7/2018

Contratti pubblici - Giudizio di verifica offerta anomala - Esperibilità di fasi di contraddittorio procedimentale prima di addivenire all'esclusione - A fronte dell'immodificabilità dell'offerta sono tuttavia modificabili le relative giustificazioni (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 8/6/2018

Contratti pubblici - Offerte anomale - Utile di impresa - Non è possibile fissare quota rigida di utile minimo - Ammissibilità di utile modesto - Anomalia di utile pari a zero - Rimodulazione elementi costitutivi dell'offerta - E' limitata purché l'offerta iniziale non venga sostanzialmente modificata (Art. 97, c.1 (D.Lgs 50/2016))