Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 12/4/2006,n.163   Dlgs 18/4/2016,n.50

Archivio News

Consiglio di Stato sez. VI 17/10/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Soglia di anomalia - Procedimento di calcolo - Individuazione - Calcolo dello scarto medio aritmetico - Va operato con riguardo alle offerte che restano dopo l'operazione di accantonamento (o taglio delle ali) (Art. 97, c.2 (D.Lgs 50/2016))

TAR Campania Napoli sez. VII 17/10/2017

Contratti pubblici - Giudizio di verifica offerta anomala - Valutazione chiarimenti - Sindacabile solo entro i ristretti limiti della macroscopica illogicità o abnormità della valutazione, ovvero di evidenti errori di fatto (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 10/10/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Giustificazioni - Modifiche delle giustificazioni ovvero giustificazioni sopravvenute - Non sono a priori inammissibili - Limiti - Offerta nel suo complesso affidabile a garanzia corretta esecuzione - Offerta economica - Si fonda su stime previsionali e dunque su apprezzamenti e valutazioni implicanti un ineliminabile margine di opinabilità ed elasticità - Impossibilità di pretendere una rigorosa quantificazione preventiva delle grandezze delle voci di costo rivenienti dall'esecuzione futura di un contratto, essendo percontro sufficiente che questa si mostri ex ante ragionevole ed attendibile (Art. 97, c 1 e c..5 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. I ter 25/9/2017

Contratti pubblici - Procedimento di verifica dell'anomalia dell'offerta - Non mira ad individuare specifiche e singole inesattezze nella sua formulazione - Non è possibile stabilire una soglia minima di utile al di sotto della quale l'offerta deve essere considerata anomala (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2017) e articolo 87, comma 1 (D.Lgs 163/2006))

TAR Lombardia Milano sez. IV 25/9/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Soglia di anomalia - Invarianza della soglia di anomalia- Articolo 95, comma 15 d.lgs. n. 50 del 3016- Ambito di applicazione specifico, riferendosi alle "medie della procedura" ed alla "soglia di anomalia delle offerte" - Solo questi valori sono insensibili alle variazioni intervenute nella compagine dei concorrenti per effetto di interventi giurisdizionali - Consiglio di Stato n. 847/2017 - Precedente isolato che offre un'interpretazione estensiva della norma per i punteggi attribuiti nell'ambito del confronto a coppie - Si correla al fatto che nel confronto a coppie il punteggio finale sottende comunque valori medi (Articolo 95, comma 15 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato Adunanza plenaria 19/9/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Calcolo soglia di anomalia - Taglio delle ali - Offerte aventi eguale valore - Vanno considerate come unica offerta (Art. 97, c. 2, lett. a), b), e) (D.Lgs 50/2016) e art. 86, c.1 (D.Lgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. III 13/9/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Giudizio sull'anomalia dell'offerta - Natura globale e sintetica sulla serietà o meno dell'offerta nel suo insieme- Irrilevanza di eventuali singole voci di scostamento Discrezionalità tecnica- Vaglio del giudice amministrativo sulle giustificazioni presentate dal soggetto sottoposto al giudizio di verifica dell'anomalia dell'offerta - Limitato al riscontro di errori di valutazione evidenti e gravi (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016) e articolo 87, comma 1 (D.Lgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. V 12/9/2017

Contratti pubblici - Giudizio di verifica offerta anomala - Non ha per oggetto la ricerca di specifiche inesattezze o incongruenze di taluni giustificativi - E' finalizzata a verificare se l'offerta, nel suo complesso, sia congrua (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016) e articolo 87, comma 1 (D.Lgs 163/2006))

TAR Abruzzo Pescara sez. I 11/9/2017

Contratti pubblici - Giudizio di verifica offerta anomala - Natura globale e sintetica - Discrezionalità tecnica (Art. 97, comma 1(D.Lgs 50/2016))

TAR Piemonte sez. II 8/9/2017

Contratti pubblici - Valutazione di anomalia - Giudizio di esclusione -Impone una analitica motivazione- Indubbia discrezionalità che caratterizza la valutazione di congruità - Non consente una arbitraria reiezione di osservazioni puntuali, senza argomentare a confutazione delle stesse (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Veneto sez. I 7/9/2017

Contratti pubblici - Criterio del prezzo di aggiudicazione più basso - Offerte anomale - Metodi di individuazione della soglia di anomalia ex art. 97, c.2, lett. b) Dlgs. 50/2016 - Media dei ribassi offerti - Decremento della somma di tutti i ribassi delle ditte ammesse comprese quelle del c.d. taglio delle ali (Art. 97, c.2, lett. b) (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 4/9/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Giustificazioni - Servono a chiarire la serietà e la congruità dell'offerta economica e sono finalizzate all'esigenze della stazione appaltante di conoscere la struttura dei suoi costi di produzione - Limiti - Inammissibilità di un'indiscriminata ed arbitraria modifica postuma della composizione dell'offerta economica (Art. 97, c.5 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 31/8/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Subprocedimento di verifica giustificazioni offerte anomale - Mira a verificare la serietà di una offerta consapevolmente già formulata ed immutabile - Divieto di modifica dell'offerta (Art. 97, c.5 (D.Lgs 50/2016))

TAR Marche sez. I 10/8/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Valori del costo del lavoro risultanti dalle tabelle ministeriali - Costituiscono un semplice parametro di valutazione della congruità dell'offerta- Eventuale scostamento - Non legittima di per sé un giudizio di anomalia o di incongruità (Articolo 97, comma 5, lettera d) (D.Lgs 50/2016))

TAR Marche sez. I 10/8/2017

Contratti pubblici - Offerte anomale - Giudizio sull'anomalia delle offerte - Ampiamente discrezionale- Sindacabile solo in caso di manifesta e macroscopica erroneità o irragionevolezza ovvero per inadeguatezza dell'istruttoria- Giudice amministrativo - Non può procedere ad una autonoma verifica della congruità dell'offerta e delle singole voci (Articolo 97, comma 1 (D.Lgs 50/2016))