Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

TAR Emilia Romagna Bologna sez. II 8/11/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Lex specialis - Potere di fissare nella lex specialis parametri di capacità tecnica dei partecipanti e requisiti soggettivi specifici di partecipazione - Ampia discrezionalità, fatti salvi i limiti imposti dai principi di ragionevolezza e proporzionalità (Art. 64, comma 4, 2 comma 1 (Dlgs 163/2006) e art. 71, comma 1, 30, comma 1 (Dlgs 50/2016))

TAR Sicilia Catania sez. III 2/11/2016

Appalti pubblici- Requisiti di ordine speciale- Adunanza plenaria del Consiglio di Stato n. 8 del 20 luglio 2015- Qualificazioni richieste dal bando - Debbono essere possedute dai concorrenti non solo al momento della scadenza del termine per la presentazione delle offerte, ma anche in ogni successiva fase del procedimento di evidenza pubblica e per tutta la durata dell'appalto, senza soluzione di continuità (Art. 39, comma 1 (Dlgs 163/2006) e art. 82 comma 2 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 13/9/2016

Appalti pubblici - Verifica requisiti speciali ex art. 48, c.1 dlgs. 163/2006 - Spirare termine perentorio - Esclusione - Va disposta (Art. 48, c.1 (Dlgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. V 31/8/2016

Appalti pubblici - Verifica requisiti speciali primo e secondo classificato - Natura essenziale e perentoria termine dieci giorni art. 48, c.2, dlgs. 163/2006 - Non consente la rimessione in termini mediante soccorso istruttorio ex art. 38, c.2bis dlgs. 163/2006 (Art. 38, c.2bis e 48, c.2 (Dlgs 163/2006) - art. 83, c.9 (Dlgs 50/2016))

TAR Marche sez. I 4/6/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Pregresso svolgimento di "servizi analoghi" - Deve ritenersi soddisfatta la prescrizione se il concorrente abbia comunque dimostrato lo svolgimento di servizi rientranti nel medesimo settore imprenditoriale o professionale cui inerisce l'appalto (Art. 42, comma 1, lett. a) e art. 83 comma 4, lett. a) (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 25/3/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Fatturato triennio antecedente - Leggermente inferiore all'importo del contratto pluriennale a cui si riferisce la gara calcolato per il quadriennio di durata - Non è sproporzionato (Art. 41, c.1, lett. c))

TAR Basilicata sez. I 22/3/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Pregresso svolgimento di servizi analoghi - Non può essere assimilata a quella di servizi identici - Concorrente abbia comunque dimostrato lo svolgimento di servizi rientranti nel medesimo settore imprenditoriale o professionale cui afferisce l'appalto - Non può essere escluso dalla gara (Art. 42, c.1, lett. a))

Consiglio di Stato sez. V 15/3/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Verifica a campione ex art. 48, c.1 dlgs. 163/2006 - Termine di dieci giorni - Natura perentoria - Produzione tardiva di documentazione mancante specificamente indicata - Inammissibilità - Possibilità di approfondimenti istruttori rispetto a richiesta generica di documenti - Va ammessa (Art. 48 c.1)

TAR Sicilia Palermo sez. III 23/2/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Discrezionalità nella determinazione dei requisiti di capacità tecnico-professionale- Requisiti richiesti in relazione alla disponibilità dei mezzi tecnici necessari ed idonei all'espletamento di un appalto di servizi- Art. 42, comma 1, lett. h) Codice (Art. 42, comma 1, lett. h))

TAR Lombardia Brescia sez. II 22/2/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Capacità economica e finanziaria- Fatturato con il quale la concorrente dimostra la propria capacità - Va riferito ad esercizi conclusi - Termine "fatturato" contenuto nella legge e quello di "importo del servizio al netto di IVA" utilizzato nel bando - Sono sinonimi (Art. 41, comma 1, lett. c))

Consiglio di Stato sez. III 19/2/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Servizi analoghi - Interpretazione - Non possono assimilarsi ai servizi identici - Attinenza al medesimo settore imprenditoriale o professionale al quale afferisce l'appalto (Art. 42, c.1)

Consiglio di Stato sez. III 19/2/2016

Appalti pubblici - Verifica a campione requisiti speciali - Incameramento cauzione provvisoria - Conseguenza sanzionatoria automatica nel caso di mancata comprova dei requisiti - Non suscettibile di valutazione discrezionale - Omessa impugnazione provvedimento di esclusione dalla gara - Determina tardivita' impugnativa provvedimento di escussione cauzione (Art. 48, c.1)

TAR Puglia Lecce sez. I 12/2/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Fatturato - In misura oltre al doppio dell'importo a base di gara - Illegittimità (Art. 41, c,1 lett. c))

Corte di Giustizia Europea sez. I 14/1/2016

Appalti pubblici - Requisiti speciali - Direttiva 2004/18/ce - Capacità economica e finanziaria - Capacità tecniche e professionali - Avvalimento - Articoli 47, paragrafo 2, e 48, paragrafo 3 - Capitolato d'oneri che prevede l'obbligo per un offerente di stipulare un contratto di partenariato o di costituire una società in nome collettivo con impresa ausiliaria (Art. 49, c.1)

Consiglio di Stato sez. V 23/12/2015

Servizi tecnici - Requisiti speciali ex art. 263, c.1, lett. c) dpr 207/2010 - Svolgimento negli ultimi dieci anni due servizi tecnici - Infrazionabilita' in caso di partecipazione di rti (Art. 91, c.2)