Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

TAR Basilicata sez. I 4/7/2018

Contratti pubblici - Provvedimenti di ammissione ed esclusione - Rito c.d. "superspeciale", di cui ai nn. 2-bis e 6-bis art. 120 cod. proc. amm.- Termine di impugnazione - Decorre in ogni caso, dalla conoscenza, comunque avvenuta, dell'atto lesivo (Articolo 29, comma 1 (D.Lgs. 50/2016))

Consiglio di Stato sez. III 27/3/2018

Contratti pubblici - Impugnazione provvedimenti di ammissione ed esclusione - Rito super accelerato ex art. 120, c.2bis, cpa - decorrenza termini impugnatori - pubblicazione ex art. 29 codice - principio della piena conoscenza acquisita aliunde - Può applicarsi solo ove vi sia una concreta prova dell'effettiva conoscenza degli atti di gara, acquisita in data anteriore alla pubblicazione o comunicazione degli atti della procedura di gara - Mera presenza di un rappresentante della ditta alla seduta in cui viene decretata l'ammissione - In mancanza della specifica prova sulla percezione immediata ed effettiva di tutte le irregolarità che, ove sussistenti, possano aver inficiato le relative determinazioni - Non determina la decorrenza dei termini (Art. 29, c.1 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 23/3/2018

Processo amministrativo - Rito appalti - Rito super accelerato - Impugnazione immediata ammissione concorrenti - Pubblicazione degli atti della procedura - Necessità (Art. 29, c.1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Sicilia Catania sez. II 26/2/2018

Contratti pubblici - Ipotesi di impugnazione del provvedimento di propria esclusione - Notifica del ricorso ex art. 120, comma 2 bis, c.p.a. - Risulta necessaria al controinteressato (oltre che alla p.a. resistente) nel caso in cui sia stato già adottato un qualsiasi provvedimento di individuazione del potenziale contraente, quale nella fattispecie l'aggiudicatario provvisorio (Articolo 204, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Lazio Roma sez. III quater 20/2/2018

Contratti pubblici - Rito super accelerato - Art. 120, comma 2 bis, c.p.a.- Dies a quo per il termine di impugnazione- Decorre dalla pubblicazione del provvedimento che determina esclusioni /ammissioni sul profilo della Stazione Appaltante- Disposizione derogatoria dei principi tradizionalmente ricevuti -Non può trovare diretta e testuale applicazione nel caso di mancata pubblicazione delle ammissioni sul profilo del committente della Stazione Appaltante ai sensi dell'art. 29, comma 1, Codice dei contratti pubblici (Articolo 29, comma 1 e 204, comma 1 (D.Lgs 50/2016))

TAR Sicilia Catania sez. IV 16/2/2018

Contratti pubblici - Rito super accelerato - Termine di impugnazione atto di ammissione - Adesione all'orientamento di cui alla sentenza del dicembre 2017 del Consiglio di Stato (Cons. Stato, sez. VI, 13 dicembre 2017 n. 5870) - Non è esclusa l'applicabilità di principi di carattere generale, quale quello della decorrenza del termine di impugnazione dal momento dell'effettiva conoscenza del provvedimento- Percepibile, nel caso di specie, dalla seduta in cui è stata decisa l'ammissione (Articolo 29, comma 1 e articolo 204, comma 1 (D.Lgs 50/2016))