Codicedeicontrattipubblici.it, A cura di Avv. Ornella Cutajar e  Avv. Alessandro Massari
Cerca nel Sito

Dlgs 18/4/2016,n.50   Dlgs 12/4/2006,n.163

Archivio News

Consiglio di Stato sez. V 12/5/2017

Contratti pubblici - RTI - Legittimazione delle mandanti ad agire in giudizio per le proprie ragioni - Conferimento del mandato speciale collettivo irrevocabile all'impresa capogruppo - Attribuisce al legale rappresentante di quest'ultima la rappresentanza processuale nei confronti dell'amministrazione e delle imprese terze controinteressate - Risarcimento del danno - Limitazione riconoscimento del ristoro patrimoniale, parametrandolo alle sole posizioni delle imprese che - Insieme alla mandataria - Avevano formalmente proposto l'azione in sede giurisdizionale - Inammissibilità (Art. 48, c.1 (Dlgs 50/2016))

TAR Calabria sez. I 16/5/2017

Contratti pubblici - RTI - Requisiti di qualificazione - Finalità - Quota di partecipazione - Natura - Ha riflessi sulla responsabilità del componente nel RTI - Quota di esecuzione - Riguarda la parte che sarà realizzata - Principio di corrispondenza tra quota di partecipazione e quota di esecuzione - Superamento - Principio di corrispondenza tra quota di qualificazione e quota di esecuzione - Va rispettato (Art. 48, c. 6 e 84, c.8 (D.Lgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 16/5/2017

Contratti pubblici - RTI professionisti - Corrispondenza tra quote di partecipazione e quote di esecuzione - Non sussiste - Ragioni (Art. 37, c.13 (Dlgs 163/2006) e art. 48, c. 4 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. VI 21/2/2017

Contratti pubblici - RTI - Quote di partecipazione - Indicazione quote di partecipazione che cumulativamente non raggiungono il 100% - Violazione art. 37, c.14 e 13 dlgs. 163/2006 - Incertezza assoluta sul contenuto dell'offerta - Preclude esercizio potere di soccorso (Art. 37, c.14 e 13, art. 38, c.2bis (Dlgs 163/2006) - Art. 48, c.4 e art. 83, c.9 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 8/2/2017

1. Contratti pubblici - RTI - Esecuzione della mandataria in misura maggioritaria - Non va estesa al possesso dei requisiti - art. 275, c.2, dpr 207/2010 - Finalità - Evitare che l'impresa mandataria possa assumere una posizione secondaria nell'esecuzione della prestazione (Art. 48, c.1 (Dlgs 163/2006) e art. 37, c.1 (Dlgs 50/2016))
2. Contratti pubblici - RTI - RTI sovrabbondanti - Non è vietato ex se dall'ordinamento (Art. 48, c.1 (Dlgs 163/2006) e art. 37, c.1 (Dlgs 50/2016))

TAR Lazio sez. II 27/1/2017

Contratti pubblici - RTI - RTI sovrabbondanti - Lex specialis - Clausola escludente - Condizioni di legittimità - Individuazione (Art. 45, c.1 (Dlgs 50/2016))

TAR Lombardia Brescia sez. II 14/11/2016

Appalti pubblici - RTI - Art. 37 comma 13 del D. Lgs. 163/2006, nel testo applicabile ratione temporis alla fattispecie in esame - Concorrenti riuniti in raggruppamento temporaneo - Devono eseguire le prestazioni nella percentuale corrispondente alla quota di partecipazione al raggruppamento - Adunanza plenaria del Consiglio di Stato 30 gennaio 2014 n. 7)- Abrogazione dell'art. 37 comma 13 - Percorso di progressivo "depotenziamento" della regola - Avvenuta formulazione nell'offerta dell'aggiudicataria delle quote di partecipazione al raggruppamento di ciascun associato - Giustifica l'ammissione alla gara (Art. 48, comma 1 (Dlgs 50/2016) e art. 37, comma 13 (Dlgs 163/2006))

Consiglio di Stato sez. V 22/8/2016

Appalti pubblici - R.T.I. - Corrispondenza tra quota di partecipazione e quota di esecuzione negli appalti di lavori - Principio superato - Appalti di servizi - Corrispondenza tra qualificazione e quote di esecuzione - Sussiste - Ragioni (Art. 37, c. 1 (Dlgs 163/2006) - Art. 48, c.4 (Dlgs 50/2016))

Consiglio di Stato sez. V 22/3/2016

Appalti pubblici - Rti costituendo - Disciplina art. 37, c.8, dlgs. 163/2006 - Applicazione agli appalti di servizi di ristorazione all. IIb dlgs. 163/2006 - Va esclusa (Art. 20. c.1 e art.37, c.8)

Consiglio di Stato sez. V 25/2/2016

Appalti pubblici - RTI orizzontali - Possibilità che non tutti i soggetti di un RTI orizzontale eseguano prestazioni oggetto dell'appalto senza rispetto requisiti tecnici richiesti dalla lex specialis - Inammissibilità - Ragioni (Art.37, c.2)

TAR Molise sez. I 15/1/2016

Appalti pubblici - R.T.I. - Divieto di modifica soggettiva - Temperamento in caso di cessione di ramo d'azienda - Disciplina art. 116 codice - Norma speciale che non può essere escluda per i R.T.I. (Art. 37, c. 9)

Consiglio di Stato sez. III 17/12/2015

Appalti pubblici - RTI - Corrispondenza quote di partecipazione e di esecuzione - Rimane circoscritto agli appalti di lavori - appalti di servizi o forniture - Obbligo di specificare parti del servizio o fornitura assunte dalle imprese associate (Art. 37, c. 4)

Consiglio di Stato sez. III 4/12/2015

Procedura di gara - RTI - Divieto di modificazione soggettiva, previsto dagli artt. 37, comma 9, del d. lgs. 163/2006- Modifiche soggettive elusive del dettato legislativo- Sono quelle che portano all’aggiunta o alla sostituzione delle imprese partecipanti e non anche quelle che conducono al recesso di una delle imprese del raggruppamento (Art. 37 comma 9)

TAR Lazio Latina sez. I 9/12/2015

Appalti pubblici - Rti - Fallimento mandanti - Disciplina ex art. 37, c.19 codice - Interpretazione - Si riferisce anche alla fase successiva all'aggiudicazione definitiva - Ragioni (Art. 37, c.19)

TAR Puglia Lecce sez. II 13/11/2015

Appalti pubblici - Rti verticale - Presuppone indicazione prestazioni secondarie - Unica prestazione - Partecipazione dei soli rti orizzontali (Art. 37, c.2)